IL NUOVO APPROCCIO ALLA SIMULAZIONE TERMICA DELLA PRESSOCOLATA

IL NUOVO

APPROCCIO

ALLA

SIMULAZIONE

TERMICA

DELLA

PRESSOCOLATA

IL NUOVO

APPROCCIO

ALLA

SIMULAZIONE

TERMICA

DELLA

PRESSOCOLATA

 Importazione diretta dei modelli CAD da diversi sistemi (inclusi Step, Parasolid™, Iges, Solidworks™, Solidedge™, Catia™ e molti altri formati).
 La simulazione completa della termica dello stampo finalmente accessibile a tutti. Preparazione semi-automatica del modello, meshatura e setup   della simulazione semplificata in una interfaccia intuitiva che parla il linguaggio della fonderia.
 Simulazione estremamente accurata che può tenere conto anche del flusso del fluido all’interno dei canali di raffreddamento. Può tenere conto in   maniera realistica di configurazioni particolarmente complesse della fase di spruzzatura di lubrificante.
 Individuazione delle porosità da solidificazione sul getto tenendo conto della distribuzione di temperatura nello stampo. Valutazione dell’effetto di   soluzioni di termoregolazione avanzate e dedicate sia sulla qualità del getto che sulla durata dello stampo.

Con CastleTHERMO è possibile simulare il ciclo termico dello stampo: il comportamento termico dello stampo completo può essere modellato realisticamente tenendo in considerazione sia l’effetto dei canali di termoregolazione che la spruzzatura del distaccante, per simulazioni di solidificazione allo stato dell’arte.

Con CastleTHERMO è possibile simulare il ciclo termico dello stampo: il comportamento termico dello stampo completo può essere modellato realisticamente tenendo in considerazione sia l’effetto dei canali di termoregolazione che la spruzzatura del distaccante, per simulazioni di solidificazione allo stato dell’arte.

Flusso effettivo nei canali

Grazie alla simulazione fluidodinamica del flusso di fluido nei canali di termoregolazione, lo scambio termico tra parti stampo e fluidi viene determinato realisticamente e automaticamente in funzione del flusso di refrigerante. Possono essere così considerati canali di raffreddamento interconnessi o circuiti personalizzati, nonché temporizzazioni di raffreddamento.

Flusso effettivo nei canali

Grazie alla simulazione fluidodinamica del flusso di fluido nei canali di termoregolazione, lo scambio termico tra parti stampo e fluidi viene determinato realisticamente e automaticamente in funzione del flusso di refrigerante. Possono essere così considerati canali di raffreddamento interconnessi o circuiti personalizzati, nonché temporizzazioni di raffreddamento.

Interfaccia User Friendly

La simulazione completa dello stampo può essere facilmente impostata in pochi minuti anche per gli stampi più complessi. Le geometrie solide possono essere importate, modificate e infine semplificate all’interno della stessa interfaccia. I tempi di ciclo possono essere rapidamente specificati nel dettaglio in pochi click di mouse.

Interfaccia User Friendly

La simulazione completa dello stampo può essere facilmente impostata in pochi minuti anche per gli stampi più complessi. Le geometrie solide possono essere importate, modificate e infine semplificate all’interno della stessa interfaccia. I tempi di ciclo possono essere rapidamente specificati nel dettaglio in pochi click di mouse.

Modellazione avanzata del ciclo di lubrifica

Possono essere modellate in dettaglio operazioni di lubrifica complesse, come per esempio lo spostamento del braccio del robot, al fine di poter visualizzare in anteprima gli effetti della deposizione dell’agente distaccante sul bilanciamento termico dello stampo. Allo stesso modo vengono tenuti in considerazione gli effetti del soffiaggio dell’aria in asciugatura e della convezione naturale nelle fasi intermedie.

Modellazione avanzata del ciclo di lubrifica

Possono essere modellate in dettaglio operazioni di lubrifica complesse, come per esempio lo spostamento del braccio del robot, al fine di poter visualizzare in anteprima gli effetti della deposizione dell’agente distaccante sul bilanciamento termico dello stampo. Allo stesso modo vengono tenuti in considerazione gli effetti del soffiaggio dell’aria in asciugatura e della convezione naturale nelle fasi intermedie.