Nonostante il core business di PiQ² sia lo sviluppo e la vendita di software, il training tecnico è un servizio di primaria importanza che viene erogato a tutte le aziende che vogliono farne richiesta, indipendentemente dall’acquisto della suite Castle.

Questo servizio ha la finalità di accompagnare l’azienda in un percorso di crescita progressivo e di acquisizione di competenze in tutti gli ambiti collaterali a quella che è l’attività di simulazione. PiQ² consiglia il training tecnico anche agli utenti che hanno acquistato il software, con l’obiettivo di fornire ad essi gli strumenti per valutare con spirito maggiormente critico i risultati delle simulazioni e capirne le logiche di fondo.

La formazione di PiQ² coinvolge solitamente svariate figure professionali: dall’operaio al tecnico di fonderia, passando per il tecnologo, l’ingegnere o lo sviluppatore di prodotto. I corsi non sono a catalogo, ma sono personalizzati in base agli utenti e agli obiettivi di formazione dell’azienda, attraverso un approccio trasversale e stratificato, che punta a fornire un set di informazioni comuni a tutte le figure coinvolte e vari livelli di specializzazione in relazione alle diverse professionalità.

 

Quali sono i principali corsi di formazione offerti da PiQ²? Qual è l’approccio utilizzato?

Le principali tematiche a cui i corsi di PiQ² si riferiscono sono inerenti soprattutto al calcolo, disegno e progettazione degli stampi.

Negli ultimi cinque anni una tipologia di corso molto gettonata è quella di ottimizzazione del design di prodotto, dove si insegna a chi progetta componenti a farlo nella maniera corretta affinché vengano poi prodotti con facilità, sfruttando le caratteristiche dei materiali e le tecnologie utilizzate.

I corsi di PiQ² non sono intesi come puramente didattici ma si possono definire “corsi di consulenza formativa”: l’insegnamento tecnico su un determinato argomento viene sempre calato in quelle che sono la realtà e le necessità aziendali. Il tema della contestualizzazione è fondamentale: ogni azienda è un mondo a sé ed è costituita da dinamiche e processi differenti. Questo ha implicazioni da un lato sulla didattica, per quanto riguarda la scelta degli argomenti da trattare o delle applicazioni pratiche, diversi da azienda ad azienda. Dall’altro si riflette in un preciso approccio di PiQ² al tema della formazione, che rifugge da soluzioni preconfezionate e verità universali, ma studia prima l’azienda capendone i punti di forza e i margini di miglioramento, allo scopo di intraprendere un reale percorso di crescita.

 

I corsi di formazione di PiQ²: dalla preparazione alle modalità di erogazione

La preparazione di un corso di formazione prevede un colloquio preliminare con l’azienda interessata, dove vengono definiti gli aspetti fondamentali del corso: i destinatari, la tipologia di prodotti, di macchine, di attrezzature e gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

I corsi di formazione sono successivamente preparati e svolti interamente dal team di PiQ², con l’eventuale ausilio di collaboratori a supporto nel caso si volessero approfondire particolari temi al di fuori di quella che è l’offerta formativa principale.

I corsi di formazione vengono erogati direttamente presso l’azienda o nelle aule messe a disposizione da PiQ². Ovviamente, la situazione attuale che stiamo vivendo ha imposto di prevedere tra le modalità di erogazione anche la didattica a distanza.

Secondo l’esperienza di PiQ², uno dei vantaggi della formazione in presenza consiste nell’instaurazione di uno spirito di squadra e di una visione aziendale comune tra i partecipanti al corso. Trovarsi in una stessa stanza con altre figure professionali, senza un’esigenza produttiva e con un clima sereno, permette il confronto costruttivo e l’originarsi di quelle dinamiche di team building che migliorano l’operatività di tutti i giorni all’interno dell’azienda. Infatti, ogni figura diventa in grado di comprendere il valore del proprio operato, di per sé e in relazione a quello degli altri, sentendosi parte di una vera e propria squadra e di conseguenza maggiormente responsabilizzata.

 

In conclusione

La formazione e il training tecnico sono servizi che PiQ² offre da sempre e a prescindere dall’acquisto del software, perché ritenuti essenziali per un percorso di crescita aziendale.

Mentre all’inizio le aziende erano restie ad investire nella formazione, negli ultimi cinque anni si sta verificando un’inversione di tendenza e il tema del training è visto con sempre più crescente interesse, perché ritenuto un fattore che porta valore aggiunto all’operatività di tutti i giorni.

Per chi eroga la formazione, invece, è fondamentale predisporre percorsi cuciti su misura, dal momento che ogni azienda è un ecosistema che va studiato attentamente prima di proporre soluzioni e metodi che possano portare all’accrescimento di competenze e produttività per tutte le figure professionali coinvolte in un evento formativo.

Perché una buona formazione non si limita a impartire formule e teorie, ma punta a insegnare a capire le cose e a trovare ai problemi il modo di superarli.